Documentazione

Come mantenere i requisiti di startup innovativa

Una volta costituita una SRL innovativa è necessario portare a termine alcuni adempimenti per il mantenimento dei requisiti di startup innovativa.

In particolare sono necessari due adempimenti periodici:

  • la compilazione della dichiarazione annuale di conferma dei requisiti di startup innovativa;
  • la comunicazione semestrale per l’aggiornamento o la conferma delle informazioni di startup innovativa.

Entrambi gli adempimenti di solito vengono portati a termine dal tuo commercialista. Se ancora non hai un commercialista che segue la tua società, puoi chiedere al nostro team di supporto il contatto di uno dei consulenti del nostro network.

Dichiarazione annuale dei requisiti di startup innovativa

In questa dichiarazione il legale rappresentante della società conferma che:

  • la startup ha sede dei propri affari e interessi in Italia o in uno degli stati membri dell’Unione Europea o in Stati aderenti all’Accordo sullo spazio economico europeo, purché abbiano una sede produttiva o una filiale in Italia;
  • il valore della produzione annua non supera i 5.000.000 di euro (fa riferimento all’ultimo bilancio depositato);
  • la startup non ha distribuito utili;
  • l’oggetto sociale consiste nello sviluppo, produzione e commercializzazione di prodotti o servizi innovativi ad alto valore tecnologico;
  • la startup non è stata costituita da una fusione, scissione societaria o a seguito di cessione di azienda o di ramo di azienda;
  • la startup soddisfa almeno uno dei tre requisiti addizionali.

La dichiarazione (che viene compilata anche in fase di costituzione) va firmata digitalmente da parte del legale rappresentante della società e inviata entro i 30 giorni dall’approvazione del bilancio e comunque entro sei mesi dalla chiusura di ciascun esercizio al Registro delle Imprese di riferimento.

Il mancato invio di questa dichiarazione comporta la perdita dei requisiti di startup innovativa e la decadenza di tutti i benefici a questi correlati. In questo caso, la società diventa una SRL ordinaria.
L’invio della dichiarazione deve essere effettuato entro trenta giorni dall’approvazione del bilancio di esercizio ed entro sei mesi dalla chiusura dell’esercizio sociale.
Infine, non è possibile depositare la dichiarazione se il bilancio di esercizio non è ancora stato approvato e depositato presso il Registro delle Imprese. Se il bilancio viene approvato oltre i sei mesi successivi al termine dell’esercizio sociale la dichiarazione annuale deve comunque essere depositata e la società dovrà pagare una sanzione amministrativa.

Comunicazione semestrale per l’aggiornamento o la conferma delle informazioni di startup innovativa

Nella comunicazione semestrale vanno confermate o aggiornate tutte le informazioni richieste dalla legge per le startup innovative a prescindere dai requisiti addizionali per il mantenimento dell’iscrizione nella sezione speciale.
Nel dettaglio, le informazioni da confermare o aggiornare sono le seguenti:

  • attività svolta, comprese le attività e le spese in ricerca e sviluppo;
  • elenco dei soci della startup, con trasparenza rispetto a fiduciarie e holding;
  • elenco delle società partecipate;
  • relazioni professionali, di collaborazione o commerciali con incubatori certificati, investitori istituzionali o professionali, università ed enti di ricerca
  • ai diritti di privativa su proprietà industriale o intellettuale.

La prima comunicazione semestrale deve avvenire entro 6 mesi dalla data di iscrizione della startup nella sezione speciale del Registro delle Imprese; le successive, invece, entro il 30 giugno e il 31 dicembre di ciascun anno.

Perdita dei requisiti di startup innovativa

Se viene accertata le perdita dei requisiti di startup innovativa da parte dell’amministratore della società, questo è tenuto a chiedere al Registro delle Imprese la
cancellazione della società dalla sezione speciale senza attendere che questa avvenga d’ufficio. La società diventa quindi una SRL ordinaria che non è iscritta più alla sezione speciale delle startup innovative del Registro delle Imprese.

Sei un commercialista? Segui la guida di seguito

Se non cambia il requisito aggiuntivo – Deposito della dichiarazione di mantenimento dei requisiti di start-up innovativa

Nel modello S2 compilare il riquadro 32/START-UP, INCUBATORI, PMI INNOVATIVE (codice atto A99 e “data atto” è la data di presentazione della domanda). Al codice 035, inserire la frase:* “Conferma in data [inserire qui la data di presentazione della dichiarazione] del possesso dei requisiti di start-up innovativa”.*

Negli allegati, invece, va inserita l’autocertificazione del legale rappresentante, in formato .pdf/A, attestante il mantenimento dei requisiti posseduti, sottoscritta digitalmente dallo stesso legale rappresentante. Contatta il team di supporto se hai bisogno di una copia dell’autodichiarazione.
Se la SRL è a vocazione sociale sarà inoltre necessario allegare un Documento di Descrizione dell’Impatto Sociale aggiornato alla data di presentazione dello stesso.

Se viene modificato il requisito aggiuntivo – Deposito della dichiarazione di mantenimento dei requisiti di start-up innovativa

Nel modello S2 compilare il riquadro 32/START-UP, INCUBATORI, PMI INNOVATIVE (codice atto A99 e “data atto” è la data di presentazione della domanda).

Per i seguenti codici inserire le relative informazioni.

  • 028: attività svolta, comprese l’attività e le spese in ricerca e sviluppo.
  • 029: elenco delle società partecipate;
  • 030: indicazione dei titoli di studio e delle esperienze professionali dei soci e del personale che lavora nella start-up innovativa;
  • 031: indicazione dell’esistenza di relazioni professionali, di collaborazione o commerciali con incubatori certificati, investitori istituzionali e professionali, università e centri di ricerca;
  • 032: elenco dei diritti di privativa su proprietà industriale e intellettuale (brevetti);
  • 033: autocertificazione di veridicità dell’elenco dei soci, con trasparenza rispetto a fiduciarie e holding.
  • 034: vanno indicati i settori di attività esclusiva, come da D.Lgs 155/2006 in caso di start-up a vocazione sociale
  • Inoltre deve risultare compilato il codice 036 con la frase: “Aggiornamento in data [inserire qui la data di presentazione della dichiarazione] delle informazioni di startup innovativa” al cui interno la data va valorizzata con la data di deposito dell’adempimento al Registro delle imprese.

Va compilato anche il modello S solo se l’elenco soci già iscritto nel Registro delle imprese non è aggiornato. In questo caso deve contenere l’elenco dei soci e degli altri titolari di diritti sulle partecipazioni sociali.

Negli allegati, invece, va inserita l’autocertificazione del legale rappresentante, in formato .pdf/A, attestante l’aggiornamento dei requisiti posseduti, sottoscritta digitalmente dallo stesso legale rappresentante. Contatta il team di supporto se hai bisogno di una copia dell’autodichiarazione.

Con iubenda puoi costituire una SRL ordinaria o innovativa. Compila e scarica gratuitamente una copia dello statuto della tua SRL.

Crea gratuitamente lo statuto

Articoli correlati