Documentazione

Indice dei contenuti

Privacy policy per il remarketing con Google Ads

La funzionalità di remarketing disponibile in Google Ads è un potente strumento di marketing che ti aiuta a raggiungere gli utenti che hanno già visitato il tuo sito web o utilizzato la tua app. L’utilizzo di questa funzione comporta però degli obblighi in materia di privacy: secondo la stragrande maggioranza delle legislazioni infatti, il tuo sito deve mettere al corrente gli utenti del fatto che raccogli informazioni con queste finalità.

Oltre ai requisiti di legge, Google richiede espressamente di comunicare agli utenti finali qualsiasi attività di remarketing. Citiamo l’articolo Che cosa includere nelle norme sulla privacy per il remarketing dalla guida di Google Ads:

Quando utilizzi la funzione remarketing o segmenti di pubblico simili nel tuo sito web, sei tenuto a inserire le seguenti informazioni nelle norme sulla privacy del tuo sito web:

  • Una descrizione appropriata del tuo uso del remarketing o di segmenti di pubblico simili nella pubblicità online.
  • Un messaggio sul modo in cui i fornitori di terze parti, incluso Google, pubblicano i tuoi annunci sui siti Internet.
  • Un messaggio su come i fornitori di terze parti, incluso Google, utilizzano cookie per pubblicare annunci sulla base delle precedenti visite effettuate dagli utenti sul tuo sito web.
  • Informazioni su come i visitatori possono disattivare l’utilizzo dei cookie da parte di Google visitando la pagina Preferenze annunci di Google. In alternativa, puoi indicare ai visitatori di disattivare l’uso dei cookie da parte di un fornitore di terze parti visitando la pagina di disattivazione della Network Advertising Initiative.

Che cosa significa questo in termini pratici?

Ecco cosa devi fare per assicurarti di rispettare i termini di Google (e la legge):

  1. Crea una privacy policy conforme ai requisiti richiesti dalle normative. Leggi le specifiche qui sotto.

  2. Assicurati che l’informativa sulla privacy includa clausole specifiche per le attività di trattamento gestite tramite remarketing con Google Ads.

  3. Includi una cookie policy. Come citato poco sopra, in aggiunta alla presenza di una privacy policy, Google richiede informazioni sull’uso dei cookie.

  4. Gestisci i cookie e il loro consenso in conformità alla legge. In genere questo significa informare gli utenti sull’uso dei cookie, ottenere il consenso e conservarne la prova. Una caratteristica di Analytics che può essere d’aiuto per ottenere il consenso è la funzione di anonimizzazione dell’IP (ma dovrai comunque informare in modo dettagliato gli utenti). Tieni presente che secondo il GDPR l’uso dei cookie può essere considerato un “controllo del comportamento”, anche quando si tratta di cookie statistici anonimi. Per impostazione predefinita si raccomanda quindi di bloccare i cookie prima di ottenere il consenso esplicito.

In generale, si applicano le leggi nazionali/locali della sede della tua azienda, così come (in molti casi) le leggi che regolano i paesi in cui hanno sede i tuoi utenti. Questo può essere piuttosto complicato online, in quanto, a meno che non blocchi alcuni paesi, ti potresti trovare a dover soddisfare requisiti al di là dei confini geografici e delle giurisdizioni legali.

Per questo motivo, è sempre consigliabile approcciare questo genere di attività tenendo a mente le più severe normative applicabili (attualmente quelle vigenti nell’UE, GDPR e Cookie Law su tutte).

Elementi indispensabili di una privacy policy per il remarketing con Google Ads

Fermo restando che i contenuti richiesti in una privacy policy variano a seconda della normativa applicabile e delle attività di trattamento dati effettuate, per essere considerata valida, una privacy policy che prevede (tra le varie attività) Google Ads Remarketing dovrebbe includere:

  • i dettagli del proprietario del sito/app;
  • una descrizione di quali dati vengono trattati;
  • la base giuridica del trattamento (anche se non rientri nell’ambito di applicazione del GDPR);
  • l’elenco delle terze parti che hanno accesso alle informazioni (in questo caso Google);
  • le finalità per cui tratti i dati, comprese quelle di terze parti (ad es. analytics o attività di marketing, come il remarketing);
  • i diritti degli utenti sui loro dati personali;
  • informazioni relative al trasferimento dei dati all’estero (se applicabile);
  • indicazioni di come informi utenti e visitatori su modifiche e aggiornamenti della privacy policy;
  • la data effettiva della policy; e
  • una sezione dedicata ai cookie (anche nota come “cookie policy”).

Leggi l’articolo Gli elementi indispensabili di una privacy policy per maggiori dettagli sui contenuti richiesti in un’informativa.

Importante

I contenuti richiesti per la tua privacy policy dipendono dalle tue attività di trattamento e dalla normativa applicabile. Potresti inoltre dover soddisfare requisiti aldilà dei confini geografici e delle giurisdizioni legali.

Per saperne di più puoi leggere la guida alla normativa applicabile e la panoramica sui requisiti di legge.

Come creare una privacy e cookie policy per il remarketing con Google Ads

Dovendo essere sempre aggiornata e basata sulla situazione specifica, stendere da soli una privacy policy valida può risultare difficile sia da un punto di vista legale che tecnico.

È qui che il nostro Generatore di Privacy e Cookie Policy può esserti d’aiuto: con più di 600 clausole disponibili, le nostre policy contengono tutti gli elementi comunemente richiesti in molti paesi e servizi (inclusi i prodotti Google), applicando gli standard più rigidi e offrendo la possibilità di personalizzare completamente secondo necessità.

Tutte le nostre policy sono create e continuamente monitorate da un team internazionale di avvocati e vengono ospitate direttamente sui nostri server per assicurarti che siano sempre aggiornate con gli ultimi requisiti legali e delle terze parti.

Creare una privacy policy per il remarketing con Google Ads è semplice e intuitivo

  • Fai click su Inizia la generazione
  • Aggiungi i servizi che usi, in questo caso “Remarketing Google Ads“: Aggiunta del servizio Remarketing Google Ads alla privacy policy
  • Specifica il proprietario del sito/app e i dettagli di contatto
  • Integra la policy nel tuo sito/app (poiché l’informativa deve sempre essere facilmente accessibile è buona prassi inserire un link a piè di pagina)
Nota

I servizi di web analytics utilizzano varie tecniche per monitorare il comportamento degli utenti e devono essere menzionati nella privacy policy. Aggiungi la clausola “Monitoraggio conversioni di Google Ads” se utilizzi questo genere di funzionalità. I servizi di monitoraggio delle conversioni sono utili per comprendere l’impatto dei tuoi investimenti pubblicitari su una data rete.

Per maggiori informazioni sulla scelta dei servizi da includere o sulla stesura della privacy policy, leggi Come generare una policy.

Crea una privacy policy per il remarketing con Google Ads

Inizia la generazione

Leggi anche