Indice della documentazione

Costituzione SRL ›

Differenze tra SRL ordinaria, SRL innovativa ed SRL semplificata (SRLS)


La SRL semplificata (nota anche some SRLS) è una forma societaria nata nel 2012. Come la SRL ordinaria, si tratta di una società a responsabilità limitata. Questo significa che nella vita della società i soci non saranno mai responsabili con il patrimonio personale di eventuali debiti contratti dalla società stessa ma solo per quanto conferito a capitale sociale.

La SRL innovativa, invece, è una ordinaria SRL che, in virtù della sua natura innovativa ad alto valore tecnologico, viene iscritta alla sezione speciale del Registro delle Imprese dedicato alle SRL innovative. L’iscrizione alla sezione speciale garantisce particolari benefici, riassunti in questa guida.

Le differenze principali tra la SRL (ordinaria e innovativa) e la SRLS sono:

SRL Semplificata (SRLS)

SRL ordinaria costituita con atto notarile

SRL ordinaria costituita con procedura telematica

Requisiti particolari

Nessuno

Nessuno

Iscrizione al registro delle startup innovative

Capitale Sociale Minimo

1 euro

1 euro

1 euro

Capitale Sociale Massimo

9.999 euro.

Per aumentare il capitale sociale oltre questa soglia è necessario convertire la società in SRL tramite atto notarile.

Non è possibile conferire in opere e servizi.

Nessun limite.

Per capitale sociale uguale o superiore a 10.000 euro i soci possono conferire anche solo il 25% del capitale dichiarato.

È possibile conferire in opere e servizi.

Nessun limite.

Per capitale sociale uguale o superiore a 10.000 euro i soci possono conferire anche solo il 25% del capitale dichiarato.

È possibile conferire in opere e servizi.

Tipo di statuto

Standard, non modificabile se non trasformando in SRL ordinaria con relativo atto notarile.

Non permette alcuna personalizzazione delle clausole e i soci devono sottostare a regole predefinite per la gestione della società.

I soci possono personalizzare lo statuto senza alcun vincolo.

Lo statuto standard prevede clausole relative ad esempio al trasferimento delle quote, all’emissione di strumenti di debito e strumenti finanziari, alle sorti della quota di partecipazione del socio deceduto etc, consentendo ai soci di personalizzarlo sulla base delle proprie esigenze.

Qualità dei soci

Non è possibile avere altre società in compagine societaria.

I soci possono essere sia persone fisiche che giuridiche permettendo la partecipazione di altre società alla compagine societaria.

I soci possono essere sia persone fisiche che giuridiche permettendo la partecipazione di altre società alla compagine societaria.

Modalità di costituzione

Atto notarile

Atto notarile

Procedura telematica

Atti modificativi (e.g. aumenti di capitale)

Atto notarile

Atto notarile

Procedura telematica

SPESE

Corrispettivo per atto notarile

Assente, ma non sempre facile l’individuazione di un notaio che svolga tali pratiche

1500-2000 euro*

No atto notarile

Diritti camerali**

Tra i 130 e i 150 euro

Tra i 130 e i 150 euro

Assenti

Imposta di registro

200 euro

200 euro

200 euro

Spese per bolli

Assenti

È necessaria una marca da bollo del valore di 16 euro ogni 4 facciate scritte e, comunque, ogni 100 righe

Assenti

Spese complessive

Tra i 700 e i 750 euro

Da 2200 a oltre 3000 euro

200 euro a cui sommare i costi di generazione firma digitale e PEC

CONFRONTO

Pro

Soluzione economica

Flessibilità massima /
Tempi veloci

Spese contenute /
Possibilità di effettuare la costituzione interamente online

Contro

Struttura rigida /
Non facile trovare un notaio per tali pratiche /
No modifiche allo statuto /
Quasi certa la necessità di trasformare in SRL nel futuro, con nuovo atto notarile /
La forma societaria “semplificata” potrebbe influenzare negativamente la fiducia trasmessa dall’azienda

Spese di costituzione maggiori

È necessario possedere i requisiti di startup innovativa /
La pratica richiede alcune settimane

Costituzione con iubenda

Non costituiamo SRL semplificate, che consideriamo sconsigliabili per i grandi limiti che questa forma societaria presenta

1799 euro (iva inclusa) + ~700 euro di tasse

499 euro (iva inclusa) + 200 euro di tasse

Crea gratuitamente lo statuto

A quanto menzionato si aggiungono le spese, pari a 360 euro ed uguali in tutti i casi, per la vidimazione dei libri sociali. La vidimazione non è strettamente necessaria alla fase di costituzione, ma è richiesta non appena la società viene costituita

(*) Può variare in base a provincia, città o studio notarile e in base alla particolarità dello statuto.
(**) Varia in base alla provincia di riferimento.

A queste spese vanno sommati i costi di consulenze legali e del lavoro (indifferentemente dalla tipologia societaria) che possono variare tra i 150 e i 300 euro mensili in base al tipo di servizio fornito da commercialisti e consulenti del lavoro, oltre alla tassa di deposito del bilancio pari a 130 euro.


Hai ancora domande?

Visita il nostro forum di supporto Scrivici via email