Iubenda logo
Inizia la generazione

Documentazione

Indice dei contenuti

Come richiedere l’agevolazione fiscale del 50% per investimenti in startup innovative

Cosa è l’agevolazione fiscale “de minimis” per startup innovative?

Introdotta dal Decreto Rilancio del 2020, l’agevolazione fiscale per investimenti in startup innovative prevede una detrazione IRPEF del 50% destinata alle persone fisiche che investono nel capitale di rischio di startup innovative o PMI innovative.

Per poter godere dell’incentivo, il legale rappresentante della società è tenuto a presentare un’istanza informativa online per ogni investimento prima di procedere allo stesso.

Per poter mantenere tale beneficio, l’investimento deve essere mantenuto per almeno tre anni e può essere effettuato direttamente, o attraverso organismi d’investimento collettivo del risparmio (OICR).

Per investimenti effettuati in startup innovative, l’investimento agevolabile massimo è pari a 100.000 euro per ciascun periodo d’imposta. Per investimenti effettuati in PMI innovative, l’investimento agevolabile ammonta a un massimo di 300mila euro per ciascun periodo d’imposta (oltre tale limite, sulla parte eccedente l’investitore può detrarre il 30% nello stesso periodo d’imposta.).

Infine, la società destinataria dell’investimento non può ottenere aiuti in “de minimis” (ovvero l’agevolazione in sé)  per più di 200mila euro nell’arco di tre esercizi finanziari.

Quali sono gli investimenti ammissibili?


Dal momento che la procedura di richiesta di agevolazione fiscale per gli investimenti in startup e PMI innovative richiede che queste siano già costituite, tale processo preclude che l’investimento effettuato in sede di costituzione societaria possa ottenere il beneficio fiscale. L’unica eccezione riguarda gli investimenti effettuati tra il primo gennaio 2020 e la data di inizio di operatività della piattaforma (1 marzo 2021), per i quali è possibile presentare istanza sulla piattaforma successivamente all’effettuazione dell’investimento. 

Come si può procedere con l’istanza d’investimento?

Per procedere con l’ottenimento dell’agevolazione fiscale è necessario che il legale rappresentante della società oggetto d’investimento richieda tale beneficio tramite la piattaforma dedicata raggiungibile all’indirizzo https://padigitale.invitalia.it/

Attenzione: per accedere alla piattaforma è necessario che il legale rappresentante sia in possesso di SPID.

Per entrare nella piattaforma, fai click su “Login” in alto a destra.



Una volta completata l’autenticazione, raggiungerai la pagina di conferma dei dati utente. Verifica che i dati siano corretti e clicca su “Entra” per procedere.


Nella schermata seguente, inserisci nella sezione “Indica il soggetto per cui intendi operare” il Codice Fiscale (Partita IVA) della società di cui rappresentante legale.
La piattaforma verificherà in automatico con il Registro delle Imprese se hai potere di firma per poter procedere.

Per creare la tua prima istanza, clicca su “Nuova domanda” nella sezione “Gestione istanze”


Nel primo passo ti saranno richiesti i dati del soggetto richiedente (in questo caso, saranno i dati della società).

Se sono già presenti, potrai confermare tali dati.


Nella schermata successiva, denominata “Dati investimento” dovrai inserire i dati del beneficiario dell’agevolazione (il singolo investitore).

I dati richiesti sono:

  • Nome
  • Cognome
  • Codice Fiscale
  • Data e luogo di nascita
  • Cittadinanza
  • Indirizzo PEC
  • Indirizzo di residenza


Nella sezione successiva vengono richieste maggiori informazioni sull’investimento. 

È necessario indicare:

  • se l’investimento è diretto o tramite un organismo d’investimento collettivo (OICR)
  • Data dell’investimento 
  • Importo dell’investimento

In automatico la piattaforma valuterà le informazioni fornite e darà un’indicazione dell’importo dell’agevolazione fiscale di cui l’investitore potrà beneficiare.

Successivamente, nella sezione “Dichiarazioni” è necessario indicare le dimensioni dell’azienda. Scegli:

  • Micro impresa se l’azienda ha un numero di dipendenti inferiori alle 10 unità e con un fatturato o un bilancio annuale uguale o inferiore ai due milioni di euro
  • Piccola Impresa se la società ha un numero di dipendenti inferiore alle 50 unità e un fatturato o un bilancio annuale inferiore ai dieci milioni di euro; 
  • Media Impresa se la società ha un massimo di 250 dipendenti e un fatturato inferiore o uguale ai 50 milioni di euro o con un totale di bilancio annuale non superiore ai 43 milioni di euro.

Nel campo di “Esercizio finanziario” inserisci l’anno economico per il quale è avvenuto o avverrà l’investimento. Il termine dell’anno finanziario, se non stabilito diversamente, è solitamente al 31/12. 
Puoi verificarlo nello statuto della tua società o nelle informazioni di riepilogo della stessa nella tua pagina di costituzione di iubenda.

Al termine, spunta tutte le caselle relative alla sezione “Dichiarazioni” per procedere.



Terminata la compilazione, se questa è corretta, ti verrà data la possibilità di generare un PDF della stessa. Per farlo clicca su “Genera PDF”.

Arrivati a questo punto:

  • “Scarica la domanda da firmare” e firma digitalmente in formato .P7M la stessa (se non ricordi come farlo, qui trovi una guida alla firma con GoSign di Infocert).
  • Prendi visione dell’informativa
  • Seleziona il file firmato dal tuo computer
  • Invia la domanda firmata digitalmente

Ora la tua domanda è inoltrata. 

Nella sezione “Gestione istanze” troverai il dettaglio e gli esiti di tutte le istanze che hai inoltrato (una per ogni investimento effettuato a favore della società).


Dove posso trovare maggiori informazioni?

Sebbene la nostra guida sia piuttosto dettagliata, la procedura può modificarsi nel corso del tempo. Di seguito trovi dei link utili per avere maggiori informazioni o supporto sulla procedura di richiesta agevolazione fiscale per gli investimenti in startup innovative e PMI innovative

Portale per l’invio delle istanze di richiesta agevolazione fiscale
Pagina del Ministero dello Sviluppo Economico con maggiori informazioni sugli incentivi fiscali “de minimis”
Domande frequenti sulla procedura di richiesta incentivi fiscali “de minimis”

Richiedi lo status di startup innovativa per la tua società

Bastano pochi minuti per iniziare il percorso di ottenimento dello status di startup innovativa.

?
Hai bisogno di maggiori informazioni?

Il nostro team di supporto è a tua disposizione per ogni richiesta o necessità di chiarimenti. In più puoi sempre partecipare a uno dei nostri webinar settimanali o prenotare una telefonata senza impegno.

Iscriviti al webinar oppure Prenota la tua telefonata

Leggi anche