Indice della documentazione

Costituzione SRL ›

Il capitale sociale nelle SRL


Il capitale sociale è il valore in denaro di tutti i conferimenti che i soci hanno effettuato o che si sono impegnati ad effettuare al momento della costituzione della società affinché questa potesse avviare la propria attività. È possibile costituire una S.R.L. con capitale sociale compreso tra 1 euro e 9.999 euro, oppure con capitale sociale maggiore o uguale a 10.000 euro.

Se il capitale sociale è maggiore o uguale a 10.000 euro, all’atto della sottoscrizione i soci possono anche scegliere di versarne solo una percentuale, a patto che tale percentuale sia pari ad almeno il 25% del totale (ad esempio su un capitale sottoscritto che ammonta complessivamente a 10.000 euro, devono essere versati almeno 2.500 euro). Qualora in futuro si rendesse necessario un aumento di capitale, ricordati che una delle condizioni per l’aumento di capitale è che il capitale sociale sia interamente versato.

Le S.R.L. con capitale sociale inferiore a 10.000 euro devono rispettare alcuni vincoli aggiuntivi:

  • i conferimenti possono essere effettuati esclusivamente in denaro (non sono consentiti conferimenti in natura, in crediti ecc.);
  • tutti i conferimenti vanno versati immediatamente e integralmente all’atto della sottoscrizione (non è dunque possibile versare solo il 25% del capitale sottoscritto);
  • la quota di utile netto annuale che la società è tenuta ad accantonare a titolo di riserva legale sale dal 5% al 20%, fino a che la riserva stessa non abbia raggiunto, unitamente al capitale, la soglia dei 10.000 euro.

Per le S.R.L. unipersonali, ovvero a socio unico, il capitale sociale va in ogni caso versato al 100%.

Importante: ricordati che il capitale sociale minimo è di 1 euro, ma se scegli un capitale sociale inferiore a 10.000 euro, lo stesso dovrà risultare interamente versato già all’atto della costituzione.


Hai ancora domande?

Visita il nostro forum di supporto Scrivici via email